cosenza

Lavoro, focus sui nuovi contratti

Secondo i dati del report della Provincia e di Formez, nel primo trimestre del 2012 si è registrato un -31% di assunzioni a tempo determinato e un + 20% dei contratti a termine.

lavoro

Sempre più precario, il lavoro in provincia di Cosenza. Ad accettare i contratti a tempo, in maggioranza  donne. Nel primo trimestre del 2012  si  è registrato un -31% di assunzioni a tempo determinato e un + 20% dei contratti a termine.

I dati contenuti nel primo report redatto dalla Provincia bruzia e dal formez.

Dalla ricerca emerge un fatto: i contratti iniziano e finiscono nei tempi stabiliti, non ci sono possibilità di proroghe. Nelle pagine dello studio ci sono altri elementi che aiutano a comprendere l’evoluzione del sistema occupazione: ad esempio i giovani dai 20 ai 25 anni, sono stati quelli che nei primi tre mesi del nuovo anno, hanno trovato più risposte lavorative, in percentuale rispetto al 2011 si è fatto un balzo in avanti del dieci per cento.

L’apprendistato è  concentrato per lo più in città, 44 per cento  di avviamento al lavoro, manodopera in questo caso per lo più maschile.

Dal report non solo l’istantanea della situazione occupazionale sul territorio, ma anche la stipula di un protocollo d’intesa per lo scambio di dati tra l’ente Provincia, le associazioni di categoria Confindustria, Cna e i sindacati, Cgil Cisl e Uil, l’ufficio scolastico, la direzione territoriale del lavoro, l’Ance e l’Inail.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi