ENERGIE RINNOVABILI

Cosenza ammessa
ai finanziamenti

Palazzo dei Bruzi è risultato ammesso ai finanziamenti grazie a due dei progetti preliminari per interventi da effettuare sul Municipio e sul Teatro Rendano presentati con la finalità di fare ricorso a fonti energetiche rinnovabili, migliorando così la qualità della vita dei cittadini e raggiungendo una notevole riduzione dei costi nei consumi dell'ente

mario occhiuto sindaco cosenza

Mario Occhiuto, sindaco di Cosenza

"A distanza di un anno dalla firma del protocollo di intesa con il Ministero dell'Ambiente, nell'ambito di un programma-quadro su interventi specifici per lo sviluppo sostenibile della città di Cosenza, l'Amministrazione comunale registra in merito un altro importante traguardo". Lo riferisce un comunicato del portavoce del Sindaco di Cosenza. "Nella graduatoria dell'efficientamento energetico - si aggiunge - Palazzo dei Bruzi è risultato ammesso ai finanziamenti grazie a due dei progetti preliminari per interventi da effettuare sul Municipio e sul Teatro Rendano presentati con la finalità di fare ricorso a fonti energetiche rinnovabili, migliorando così la qualità della vita dei cittadini e raggiungendo una notevole riduzione dei costi nei consumi dell'ente. Entrambi i progetti ideati dall'esecutivo Occhiuto, sono stati ammessi a finanziamenti complessivi per 4 milioni e 263 mila euro". "Sono molto soddisfatto di questo risultato", ha detto il sindaco, Mario Occhiuto, che su 'Cosenza citta' sostenibilé ha basato un corposo capitolo del proprio programma. "Attraverso l'utilizzo del solare termico e del fotovoltaico per l'energia elettrica - ha aggiunto Occhiuto - sia l'edificio che ospita gli uffici comunali e sia il nostro splendido teatro di tradizione saranno finalmente al passo coi tempi, rispettando l'ambiente e favorendo il contenimento della spesa pubblica. Con gli interventi di ottimizzazione impiantistica e con quelli sull'involucro edilizio, il risparmio energetico sarà notevole. Grazie all'ottimo lavoro svolto dall'assessore Martina Hauser, l'accordo con il Ministero dell'Ambiente siglato nell'agosto 2011 si dimostra più che mai fruttuoso nella realizzazione degli obiettivi dell'Amministrazione in materia di sostenibilità". (ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi