Luzzi-sambucina

Tutto pronto
per la cronoscalata

Tutto pronto per la 17^ edizione della Luzzi-Sambucina, una delle più importanti conoscalate del sud italia che come ogni anno attira piloti di grandissimo prestigio e che incentiva e unisce il movimento turistico e quello sportivo. 181 al via

iaquinta foto bruno

Iaquinta- foto Bruno

Tutto pronto per  la 17^ edizione della Luzzi-Sambucina, una delle più importanti conoscalate del sud italia che come ogni anno attira piloti di grandissimo prestigio e che incentiva e unisce il movimento turistico e quello sportivo. La manifestazione, oltre ad essere inserita nel calendario del Trofeo Italiano Velocità Montagna, sarà anche valida per il Trofeo Asso Mini Car, e assegnerà il Trofeo Silvio Molinaro ed il 6° Trofeo “Neon Sila. Il tracciato è tra i più  interessanti del panorama motoristico italiano. Il percorso infatti si inerpica per 6,150 km a partire dall’abitato di Luzzi fino a raggiungere la splendida abbazia cistercense sita in località Sambucina dove è posizionato l’arrivo. In pista i più quotati ed apprezzati piloti di velocità. Tra le monoposto di gruppo E2, il reggino Scaramozzino, il giovane Michele Fattorini,  Samuele Cassibba, Adolfo Bottura, il pugliese Francesco Leogrande e il catanzarese Attilio Ferragina.

Tra le biposto E2 Andrea Picchi, Giovanni Cassibba, i veterani calabresi Antonio Ritacca e Antonino Iaria, il ventenne Domenico Scola jr., nipote della leggenda delle corse “don Mimì”  e Christian Merli. Agguerrito anche il gruppo CN, con un motivato Rosario Iaquinta, il cosentino Silvio Reda, Antonio Fuscaldo, Dario Gentile e Antonio Iaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi