praia a mare

Minori ubriachi
accoltellano tre persone

Ubriachi e senza un plausibile movente hanno aggredito a coltellate, in una notte di follia, tre gruppi di persone incontrate nel loro passaggio sul lungomare che da Praia a Mare conduce a Tortora, nel cosentino, ferendone una in modo grave

praia a mare
Ubriachi e senza un plausibile movente hanno aggredito a coltellate, in una notte di follia, tre gruppi di persone incontrate nel loro passaggio sul lungomare che da Praia a Mare conduce a Tortora, nel cosentino, ferendone una in modo grave. Protagonisti della vicenda, secondo quanto emerso dalle indagini dei carabinieri di Praia a Mare e della Compagnia di Scalea, due minorenni di Napoli, già noti alle forze dell'ordine, che sono stati denunciati per lesioni personali gravi.
I due, in vacanza a Tortora con un amico maggiorenne, sono rimasti a loro volta feriti in circostanze che i carabinieri stanno cercando di chiarire.
Secondo la ricostruzione degli investigatori, i ragazzi sono usciti da una discoteca sul lungomare di Praia a Mare in evidente stato di ebbrezza. In stato confusionale e senza un plausibile motivo, i due hanno prima aggredito cinque ragazzi seduti su una panchina, ferendo uno studente napoletano minorenne giudicato guaribile in una decina di giorni. Quindi, poco distante, altri due ragazzi ferendone uno di 20 anni, anche lui napoletano, con coltellate alla gamba destra ed alla coscia sinistra, che è stato ricoverato nell'ospedale di Cetraro.
Infine i minori hanno aggredito due netturbini, ferendone uno con diverse coltellate alla schiena. L'uomo è stato sottoposto ad un intervento chirurgico d'urgenza nell'ospedale di Cetraro, dove è ricoverato. Non sarebbe, comunque, in pericolo di vita.
Le indagini proseguono per accertare la posizione di due maggiorenni, amici dei ragazzi, che li avrebbero aiutati a sottrarsi alle prime ricerche. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi