Marina di Sibari

Bagnini a 4 zampe,
i cani pattugliano la spiaggia

Il progetto prevede turni di pattugliamento che saranno effettuati sulla spiaggia da una squadra composta dal Sanitario di Primo Soccorso della Darko Onlus e dalle unità cinofile della Scuola Italiana Cani Salvataggio Area Centro Meridionale

cani salvataggio

Partirà da Cassano all’Ionio, in particolare dalla spiaggia di Marina di Sibari, il progetto pilota denominato “Bagnini a 4 zampe”, a cura della Scuola Italiana Cani Salvataggio e presentato dalla Provincia  di Cosenza, con il patrocinio del Comune di Cassano. Parte attiva del Progetto è la  Darko Onlus. Il progetto prevede turni di pattugliamento che saranno effettuati  sulla spiaggia da una squadra composta dal Sanitario di Primo Soccorso della Darko Onlus e dalle unità cinofile della Scuola Italiana Cani Salvataggio Area Centro Meridionale.

I turni di pattugliamento copriranno le fasce orarie in cui si registra la massima affluenza di bagnanti, ovvero dalle  09,30 – 13,00;  e dalle 15,00 -19,00.

Il Progetto “Bagnini a 4 zampe” offre anche risvolti di tipo culturale ed educativo, garantendo un ritorno socio-culturale in termini di percezione dell’utilità del ruolo del cane nella società, con conseguente avvicinamento del cittadino agli animali. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi