rovito

Vigile urbano si toglie la vita nel suo ufficio

E' stato un collega a ritrovarlo

rovito

Tragedia a Rovito alle porte di Cosenza. Un vigile urbano, Mario Zicaro, 51 anni, si è suicidato nel suo ufficio all’interno del municipio della cittadina presilana.

L’uomo, secondo quanto si è appreso,  negli ultimi tempi soffriva di depressione. Pare avesse annunciato agli amici più cari la sua intenzione di farla finita.

Ieri pomeriggio, con la pistola d’ordinanza si è sparato un colpo alla tempia. E’ stato un collega a ritrovarlo riverso a terra in una pozza di sangue. Sul posto i carabinieri di Celico per i primi rilievi.

Mario Zicaro era separato, non aveva figli e da qualche tempo conviveva con una nuova compagna. Molto conosciuto nell’hinterland cosentino perché svolgeva anche l’attività di istruttore di balli latino americano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi