corigliano

Scatta Mare sicuro 2012, pattugliamenti a terra ed in mare

Verranno impiegati complessivamente lungo tutto il tratto di costa dell’alto jonio cosentino di competenza, da Rocca Imperiale a Cariati, 10 mezzi terrestri e 6 mezzi navali, per un totale di 60 uomini

guardia costiera Corigliano

Scatta sullo jonio cosentino l’operazione “Mare Sicuro 2012” che prevede per tutta la stagione estiva con l’aumento di turisti, bagnanti e diportisti, una più intensa attività di prevenzione e controllo, in mare e sulle spiagge, da parte della Guardia costiera. Il Capo del Compartimento marittimo e Comandante della Capitaneria di porto di Corigliano, Capitano di Fregata (CP) Antonio D’Amore, ha illustrato le fasi dell’operazione nel corso di una conferenza stampa. Dal 18 giugno e fino al 9 settembre il personale della Guardia costiera effettuerà servizi di pattugliamento in tandem via mare e via terra, più serrati nel periodo centrale della stagione estiva, da fine luglio alla prima metà di agosto, con controllo e vigilanza per la sicurezza della balneazione e della navigazione. Verranno impiegati complessivamente lungo tutto il tratto di costa dell’alto jonio cosentino di competenza, da Rocca Imperiale a Cariati, 10 mezzi terrestri e 6 mezzi navali, per un totale di 60 uomini impiegati. La fase operativa è stata preceduta da una preliminare attività intesa ad informare i concessionari, i circoli nautici, gli stabilimenti balneari, ma anche le associazioni e le cooperative di pescatori, sulla puntuale osservanza delle norme in materia.  Come ribadito durante la conferenza stampa, sono state sensibilizzate anche le amministrazioni dei comuni rivieraschi sul regolare funzionamento dei servizi di propria competenza. Si sono tenuti incontri preliminari con le associazioni e i sindacati delle aziende balneari. E’ stata portata a termine una importante compagna di sensibilizzazione nelle scuole a cui hanno partecipato 1.500 studenti. Prevista anche la diffusione, con il patrocinio della Provincia di Cosenza due depliant, uno per i bagnanti, “tutti al mare in Calabria”, ed uno per i diportisti, “tutti in barca in Calabria”. Sempre con il patrocinio della Provincia di Cosenza verranno realizzati nel corso della stagione estiva, lungo il litorale dello jonio cosentino, degli infopoint mobili allo scopo di sensibilizzare gli utenti del mare e delle spiagge ad una corretta fruizione del litorale rispettosa della sicurezza della balneazione  e dell’ambiente marino e costiero. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi