Nel cosentino

Rapina a furgone portavalori, un fermo

Il colpo a Praia a Mare. I banditi intercettati dai carabinieri, in fuga i complici.

Rapina a furgone portavalori, un fermo

I carabinieri della Compagnia di Scalea hanno sottoposto a fermo una persona con precedenti penali, della quale non sono state rese note le generalità, con l'accusa di essere uno dei quattro responsabili della rapina compiuta ieri a Praia a Mare contro un furgone portavalori. I banditi hanno immobilizzato le guardie giurate e si sono impossessati di un plico contenente 80 mila euro, allontanandosi poi a bordo di un'utilitaria.

Durante la fuga i rapinatori sono stati intercettati da una pattuglia dei carabinieri forestale che stavano effettuando un servizio antincendio. I banditi, a quel punto, hanno abbandonato l'auto e sono scappati a piedi, perdendo il plico contenente il denaro e due pistole. Uno dei rapinatori, ferito ad una gamba, è stato individuato in un canale di scolo delle acque piovane dove si era nascosto. Sono in corso rastrellamenti da parte dei carabinieri al fine d'individuare i tre complici del bandito fermato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi