COSENZA

La festa dei 18 anni finisce in tragedia

La festa dei 18 anni finisce in tragedia

La gioia della festa interrotta da momenti di grande angoscia. Un ragazzino di 15 anni è rimasto ferito a causa dell’esplosione dei fuochi di artificio, a Malito, durante i festeggiamenti per il diciottesimo compleanno di una ragazza. Il ragazzino ha perso un occhio e potrebbe essere necessario anche amputare il braccio. È accaduto in tarda serata quando in un albergo del paese si stava festeggiando l’arrivo della maggiore età per una giovane del luogo. Dopo la cena, le foto e i balli tra una fetta di torta e un selfie si aspettava il momento tanto atteso dei fuochi d’artificio, un momento magico per la festeggiata e gli invitati. Ma per cause, al momento in corso di accertamento, quella batteria di fuochi di artificio non è partita al momento programmato. Allora – secondo una prima ricostruzione – il ragazzino, che era tra gli invitati assieme alla sua famiglia, si sarebbe avvicinato al luogo in cui era stata preparata la batteria di fuochi per capire che cosa fosse successo e all’improvviso è inciampato proprio sui fuochi che così si sarebbero innescati e i fuochi lo hanno colpito al viso e al braccio. Momenti di grandissima angoscia e immediato l’intervento del 118: i sanitari hanno soccorso il ragazzino che è stato trasportato d’urgenza in ospedale. Il quindicenne ha perso l’uso di un occhio a causa della violenta esplosione, ma le sue condizioni restano preoccupanti perché potrebbe rischiare anche l’amputazione del braccio. Massima riservatezza e attenzione da parte dei medici che si stanno prendendo cura del ragazzino. Sul posto sono giunti pure i carabinieri della compagnia di Rogliano che hanno iniziato a sentire le persone presenti alla festa e i gestori dell’albergo per capire bene che cosa sia potuto accadere. I carabinieri hanno inviato un’informativa in Procura a Cosenza per avviare eventuali accertamenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi