COSENZA

Un milione di euro per il "Marulla" di serie B

Via libera della giunta per gli adeguamenti alla categoria. In uscita 270mila euro per il miglioramento del manto erboso, 180 mila per lavori ai compartimenti interni

Un milione di euro per il "Marulla" di serie B

Palazzo dei Bruzi fa sul serio per la realizzazione del nuovo “San Vito-Gigi Marulla” ma nel frattempo stringe i tempi per migliorare lo stadio attuale in modo da rispondere a quanto chiesto dalla Lega perché l’impianto sia adeguato alle esigenze della Serie B. Nei giorni scorsi la giunta comunale ha approvato una deliberazione dedicata proprio a interventi di manutenzione sull’impianto attuale.

L’erba costa

Sono stati messi nero su bianco gli interventi previsti e le relative somme necessarie. A esempio, 270mila euro per il miglioramento del manto erboso, 180 mila euro per una serie di lavori destinati al miglioramento del sistema di compartimenti interni. In totale 450mila euro. Cifre cui aggiungere 40mila euro di progettazione esecutiva, 30mila euro per l’incarico di supporto al Responsabile unico del procedimento, 10mila di verifiche e collaudi, 21,5 mila di Iva, e contributi previdenziali sulle competenze tecniche. Totale 101,5 mila euro da aggiungere ai precedenti. Ancora 59,6 mila euro di Iva sui lavori, 185mila per l’implementazione dei sistemi elettrici e audio del “San Vito - Marulla”, e altre spese minori sino ad arrivare a un quadro economico complessivo di 979.624 euro. Il municipio intende finanziare l’intervento partecipando all’avviso pubblico per l’ammissione ai contributi destinati al totale abbattimento della quota interessi sui mutui per il finanziamento di progetti d’impiantistica sportiva comunale e intercomunale inserite nel protocollo d’intesa tra l’Anci e l’Istituto di credito sportivo.

I lavori

Il progetto prevede il rifacimento del manto erboso e dei suoi impianti di pertinenza, l’implementazione degli impianti tecnologici quali sistema di connessione e alimentazione elettrica con realizzazione d’un nuovo sistema di protezione Ups a garanzia ed estensione dei tempi «di illuminamento di emergenza», precisano dal Comune. Quindi, installazione di nuovi seggiolini con schienale nel rispetto delle norme previste dalla Lega; realizzazione d’un nuovo sistema di diffusione sonora sia di sicurezza che di gestione dell’impianto.

Al via nel 2019

«Il prossimo anno cominceranno i lavori del nuovo stadio e il resto del progetto che va ben oltre l’impianto in sé, puntando a riqualificare tutto il quartiere». Mario Occhiuto ha rilanciato sul sogno la domenica della grande festa rossoblù di fronte ai ventimila tifosi che hanno colmato il “San Vito Marulla” per accogliere i trionfatori di Pescara e festeggiare assieme a loro la promozione in Serie B. Nei giorni scorsi ne aveva parlato col presidente del Credito Sportivo Andrea Abodi e sono stati in città delegati della Lega che hanno dialogato con la società e pure con l’amministrazione comunale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi