Nel cosentino

Pesca, sequestrati 3,5 quintali di novellame

Trovati da finanza e guardia costiera a bordo di un'auto fermata lungo la statale 106 a Roseto Capo Spulico

Pesca, sequestrati 3,5 quintali di novellame

Guardia costiera e Guardia di finanza, nel corso di controlli nella zona jonica cosentina, hanno sequestrato tre quintali e mezzo di novellame di sarda, "bianchetto", trasportati illegalmente in un'autovettura monovolume. La vettura è stata fermata lungo la statale 106 a Roseto Capo Spulico, dopo che i militari si sono insospettiti per lo strano comportamento del conducente mentre si stava avvicinando.

A bordo sono state trovate 54 cassette di polistirolo contenenti prodotto ittico sotto misura. Il carico, pronto ad essere immesso illegalmente nella filiera commerciale della pesca, se venduto al dettaglio avrebbe fruttato oltre 4.000 euro. Il prodotto è stato sequestrato e successivamente distrutto in quanto giudicato non idoneo al consumo umano da parte dei veterinari dell'Azienda sanitaria provinciale. Il conducente del mezzo è stato multato per 25.000 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi