Cosenza

Troppi medici in pensione, pochi i sostituti

All'Annunziata pronte 53 assunzioni che non bilanceranno il numero dei camici bianchi in uscita. Sempre critica la situazione del Pronto soccorso per la mancanza di strutture-filtro sul territorio

Troppi medici in pensione, pochi i sostituti

Sono tutti contenti. I medici brindano sapendo che non saranno più sottoposti a turni massacranti, il direttore generale esulta dando per certe (lo ha già annunciato in conferenza stampa) le assunzioni, i precari della sanità si fregano le mani ora che il traguardo della stabilizzazione per loro sembra essere davvero vicino dopo anni di supplenze tra corsia, pronto soccorso e guardia medica.

Mancherebbe solo la firma del commissario Scura, una sigla in calce al nulla osta per l’approvazione dello schema di assunzioni disegnato dal manager dell’“Annunziata” in ospedale. Un assegno in bianco per i malati che non dovrebbero più correre il rischio di non avere risposte immediate alle loro richieste di cure e assistenza.

L'articolo completo nell'edizione in edicola della Gazzetta del Sud.

Clicca qui per acquistare la tua copia digitale

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi