CASSANO

In auto con 16 chili di eroina

Lo stupefacente, una volta immesso sul mercato, avrebbe fruttato oltre un milione di euro

In auto con 16 chili di eroina

Aveva a bordo sedici chilogrammi di eroina pronti per arrivare nella Sibaritide ed essere immessi sul mercato della droga. La Polizia di Bari – comandata dal Questore Carmine Esposito – hanno arrestato in flagranza di reato Giuseppe La Regina, trentaquattrenne cassanese già noto alle forze dell’ordine, per il possesso destinato allo spaccio di ventinove panetti di varie dimensioni. Lo stupefacente, una volta immesso sul mercato, avrebbe fruttato oltre un milione di euro.

Le rotte del narcotraffico che dai porti pugliesi innaffiano di droga il Pollino e la Sibaritide raccontano una nuova pagina di malaffare. I fatti raccontano che nella serata di mercoledì, a Bari, la Polizia ha arrestato un trentaquattrenne cassanese per possesso ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I poliziotti della squadra volante hanno fermato l’uomo per sottoporlo ad un normale controllo e la loro attenzione è stata subito attirata dal forte odore di cherosene, proveniente dalla parte posteriore del mezzo. Dalla perquisizione è emerso che, occultati all’interno di un borsone custodito nel bagagliaio dell’auto, sono stati rinvenuti e sequestrati ventinove panetti di varie dimensioni, contenenti eroina, per un peso complessivo di circa sedici chilogrammi. Gli involucri erano imbevuti di cherosene, stratagemma solitamente utilizzato per eludere eventuali controlli effettuati con l’utilizzo di cani antidroga. Dopo le formalità di rito, Giuseppe La Regina, è stato condotto nella casa circondariale di Bari dove si triva a disposizione dell’autorità giudiziaria ed è in attesa di giudizio.

Nell’ambito degli specifici servizi predisposti in tutta la zona, i poliziotti della squadra volante in collaborazione con un equipaggio della squadra mobile, hanno intercettato il 34enne cassanese, già noto alle forze armate, mentre percorreva con andatura molto lenta, a bordo della propria autovettura Renault Clio, la tangenziale di Bari in direzione sud, all’altezza dello svincolo per Taranto e diretto nel cassanese dove risiede.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi