cosenza

Pistolettate contro agenzia funebre

Le pallottole hanno cagionato danni alle serrande e frantumato i vetri interni. L’agenzia funebre presa di mira è la “Naccarato”

Pistolettate contro agenzia funebre

La morsa del racket. Si riprende a sparare in città: l’atra notte un ignoto pistolero ha aperto il fuoco con una pistola 44 Magnum contro la sede di un’agenzia delle pompe funebri a Donnici. Le pallottole hanno cagionato danni alle serrande e frantumato i vetri interni. L’agenzia funebre presa di mira è la “Naccarato”. Il fatto è stato denunciato alla Polizia. Sul posto sono intervenute le pattuglie della squadra volante e gli investigatori della Mobile e della Polizia Scientifica. Sull’accaduto è stato inviato un dettagliato rapporto informativo al procuratore capo Mario Spagnuolo. I titolari dell’agenzia hanno detto di non sapersi spiegare l’accaduto. Gli investigatori non escludono la matrice estorsiva. Da mesi ormai si ripetono intimidazioni contro i titolari di imprese ed esercizi commerciali dell’area urbana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi