Cosenza

Voleva la Camera con il Pd, va alla Regione con il centrodestra

La storia di Giacomo Mancini, candidato con il Partito Democratico alle politiche ma andrà all'Assemblea regionale in virtù di una serie di incastri.

Voleva la Camera con il Pd, va alla Regione con il centrodestra

Foto tratta da wikipedia

Ha fallito il tentativo di entrare in Parlamento con il Partito Democratico, ma un seggio alla fine per lui è arrivato lo stesso. Proprio grazie alle elezioni politiche che hanno di fatto liberato un posto nel consiglio regionale della Calabria. Solo che in assemblea arriverà, almeno formalmente, con Forza Italia, in cui militava al tempo di quelle elezioni. 

La storia di Giacomo Mancini jr è curiosa e quasi surreale. Alle politiche del 4 marzo era candidato all'uninominale nel collegio di Cosenza, ma ha chiuso al terzo posto, dietro M5S e centrodestra. Niente scranno a Roma, dunque. 

In compenso, per lui, è arrivata comunque una bella sorpresa. Il riconteggio delle schede ha creato un incastro perfetto: è spuntato un seggio in più per Fratelli d'Italia. Wanda Ferro, già aletta nel collegio di Vibo Valentia, ha ceduto il posto al secondo in lista, Fausto Orsomarso.

Proprio Orsomarso era entrato nel 2014 in assemblea regionale con Forza Italia. Il posto che libererà tocca proprio a Mancini jr. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi