Corigliano Calabro

Avevano la refurtiva in casa

I CARABINIERI HANNO DENUNCIATO QUATTRO MINORENNI

Recuperato il materiale informatico rubato nelle scuole Montessori e Palma

Avevano la refurtiva in casa

Corigliano

Recuperata la refurtiva dopo il furto alla “Montessori” e al “Palma”. Le due scuole erano state prese di mira dai ladri ma ieri i Carabinieri della Compagnia di Corigliano – comandati dal Capitano Cesare Calascibetta – sono riusciti a restituire ai due plessi scolastici otto portatili e un videoproiettore.

Italia-Romania spesso significa match calcistico, stavolta rappresentava un’alleanza malavitosa. Un duetto che i militari dell’arma di Corigliano e la Procura di Castrovillari – guidata dal Procuratore capo Eugenio Facciolla – sono riusciti a spezzare ricostruendo cosa successo in quella notte di fine febbraio e riuscendo a recuperare gran parte del materiale rubato alle scuole. I fatti raccontano che i Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro, la notte scorsa, hanno denunciato a piede libero quattro soggetti, due rumeni e due minorenni italiani per ricettazione e furto aggravato in concorso.

Leggi l'intero articolo nell'edizione in edicola

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi