PAOLA

Cadavere rinvenuto in una scarpata

Le indagini anche se sono ancora in corso lasciano propendere per l’estremo gesto

Il cadavere di un uomo è stato rinvenuto ieri pomeriggio attorno alle 18 in un dirupo sotto la statale 107 “Silana Crotonese”, al chilometro tre. Si tratta di G.C., 60 anni, di Amantea, che si era allontanato in mattinata dalla sua abitazione. Dovrebbe essersi trattato verosimilmente di un suicidio. Le indagini anche se sono ancora in corso lasciano propendere per l’estremo gesto. Sul posto a pochi metri di distanza dal bivio per la Crocetta, la vecchia strada che collega Paola a Cosenza, si sono recati i Carabinieri della Compagnia di Paola, i Vigili del Fuoco del distaccamento locale e personale dell’Anas. Pare che i militari fossero stati avvertiti dai familiari preoccupati per l’uomo.

L’auto è stata rinvenuta vicino al bivio. Era stata accostata a un ciglio della strada. Gli accertamenti che saranno esperiti dai Carabinieri con l’ausilio anche del medico legale chiariranno la dinamica dell’accaduto e i motivi del decesso. Appena un anno fa anche un giovanissimo ragazzo di San Fili, poche centinaia di metri più sopra, si era lanciato da uno di quei burroni posti ai cigli della statale 107. Quella di ieri è l’ennesima vicenda tragica che lega il suo nome alla statale. (f.m.s.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi