Cosenza

Morte sospetta, pm dispone la riesumazione

Una storia tragica cominciata con un malore in casa e finita in mezzo ai dubbi d’un decesso inatteso. La 39enne Rosanna Bisignano morì durante il trasferimento in elicottero a Castrovillari.

Morte sospetta, pm dispone la riesumazione

C’è una nuova inchiesta che affiora dalle corsie ospedaliere. Una indagine che trae spunto da una tragica storia, una delle tante trame che raccontano un sistema malato. Un sistema-salute al collasso che continua ad alimentare ombre e sospetti. Dubbi come quelli che schiacciano i familiari di una giovane donna di Bisignano, spirata in elicottero, il 18 novembre, durante un disperato trasferimento da Cosenza a Castrovillari.

La trentanovenne Rosanna Bisignano è morta dopo una degenza di undici giorni in mezzo a quattro reparti. Un dolore che puntualmente si fa rabbia e reclama verità e giustizia attraverso la denuncia che ha innescato questa indagine.

L'articolo completo nell'edizione in edicola della Gazzetta del Sud.

Clicca qui per acquistare la tua copia digitale

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi