Cosenza

I furbetti del pass per disabili adesso hanno le ore contate

In via Monte Santo sanzionate due auto posteggiate una vicina all’altra con lo stesso identico contrassegno

I furbetti del pass per disabili adesso hanno le ore contate

Giro di vite contro i furbetti dei pass invalidi. La sezione operativa di viabilità della polizia municipale, in stretta collaborazione con l’ufficio mobilità e traffico, sta effettuando un serrato controllo a tappeto per cogliere in flagrante chi approfitta del tagliando auto riservato alle persone disabili per parcheggiare indiscriminatamente, sia nei parcheggi riservati, sia nelle strisce blu.

In un solo giorno sono stati fermati e sanzionati due automobilisti. Il caso più eclatante è stato riscontrato in centro città, su via Monte Santo, dove erano posteggiate, a poca distanza l’una dall’altra, due autovetture con lo stesso numero di contrassegno. La municipale è entrata in azione e, verificando la presenza di una fotocopia del pass, ha innanzitutto sanzionato il trasgressore, poi ha sequestrato il tesserino usato impropriamente e denunciato il conducente all’autorità giudiziaria.

Altre verifiche sono state effettuate su diversi contrassegni, per verificarne la validità. Purtroppo troppe volte i titolari del contrassegno risultano deceduti, ma i pass continuano ad essere utilizzati dai familiari. Palazzo dei Bruzi, attraverso l’ufficio trasporti, manda agli eredi della persona deceduta una raccomandata per la restituzione del contrassegno.

Leggi l'intero articolo nell'edizione digitale

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi