Amantea

A fuoco le rovine del castello Paura tra i residenti del borgo

LE FIAMME HANNO ATTECCHITO LA MEMORIA STORICA

A fuoco le rovine del castello Paura tra i residenti del borgo

Questa volta hanno voluto colpire tutta la città. I ruderi del castello di Amantea, per chi li ha vissuti, conosciuti e apprezzati, non sono delle semplici rovine, ma il simbolo della memoria e della storia. Una testimonianza che resta in mano ai privati in un’eterna contesa con l’ente municipale che non conosce vincitori, ma solo sconfitti.

La mano dei piromani sembrerebbe evidente: le fiamme si sono alzate dall’interno del sito, nascondendosi nella prima fase di alimentazione all’ombra delle mura più possenti, per poi sprigionare la propria azione distruttiva: le pire sono così diventate visibili dai quattro punti cardinali, mostrando in maniera inequivocabile il lato profondo della follia e dell’incoscienza. La preoccupazione, considerata anche la vicinanza delle case che costellano il borgo antico, si è ramificata soprattutto sulle reti sociali, generando un tam tam virtuale per capire se qualcuno abbia potuto aver visto colui che fisicamente ha dato seguito all’incendio.

Leggi l'intero articolo nell'edizione digitale

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi