Università cosenza

Unical, i sindacati
alzano la voce

Sul tappeto la riforma Gelmini e, soprattutto, il parere espresso dal Senato Accademico in merito all’esternalizzazione dei servizi residenziali e della precarietà del personale tecnico amministrativo afferente al Centro

unical residenze campus

Le residenze dell'Unical

Resta alta la tensione all’Università della Calabria. Dopo il documento di alcuni docenti, oggi assemblea generale di Ateneo, indetta da  FLC CGIL- UIL RUA- CISL- CISAL- USB- SNALS. Sul tappeto la riforma Gelmini e, soprattutto, il parere espresso dal Senato Accademico in merito all’esternalizzazione dei servizi  residenziali e della precarietà del personale tecnico amministrativo afferente al Centro. Provvedimenti assunti, secondo i sindacati,  dall’Amministrazione senza alcun coinvolgimento delle stesse e di tutte le componenti dell’Ateneo .Dopo aver  espresso forte preoccupazione sulla riorganizzazione delle nuove strutture dipartimentali che, secondo quanto riferito dal Direttore Generale, prevede la definizione dei criteri riguardanti le assegnazioni del personale alle quattro macro strutture: Amministrazione, Dipartimenti, Centro Residenziale e Biblioteche, la discussione si è incentrata sulla gestione dei servizi residenziali che se oggi sono in perdita- è stato detto – è solo per incapacità gestionale. La soluzione individuata dal consiglio di amministrazione dell’Unical, ovvero l’esternalizzazione, favorirebbe i privati e penalizzerebbe studenti e dipendenti.  Indice puntato anche sui contenuti  del DL. 95/2012 (spending review), che prevede, nella sostanza, la liberalizzazione della tassazione universitaria. La norma, secondo i sindacati, colpisce  duramente gli studenti consentendo agli Atenei di innalzare le tasse universitarie sopra gli attuali vincoli. I rappresentanti sindacali infine, hanno espresso parere favorevole alla richiesta del senato accademico di indizioni delle elezioni per il nuovo rettore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi