cosenza

Truffava i clienti ed evadeva il fisco, avvocato nei guai

Denunciato dalla Guardia di finanza. Le vittime erano persone in stato di bisogno alle quali prometteva agevolazioni

Guardia di Finanza

La Guardia di Finanza del Comando provinciale di Cosenza ha scoperto e denunciato un avvocato accusato di essere un evasore totale non avendo presentato dal 2013 al 2014 alcuna dichiarazione dei redditi pur avendo percepito compensi per 170 mila euro a seguito di una serie di truffe perpetrate ai danni di oltre 20 persone. Le indagini sono state condotte dai finanzieri della Compagnia di Paola sotto le direttive della Procura della Repubblica.

Il professionista, dopo aver individuato le sue potenziali vittime, persone titolari di posizioni debitorie anche verso l'Erario o che necessitavano di prestazioni di assistenza in pratiche di "concessioni pubbliche" in diversi settori statali, si presentava loro come avvocato millantando crediti e conoscenze di vario tipo in Tribunali o altri Enti. I proventi illecitamente percepiti dall'avvocato sono stati segnalati all'Agenzia delle entrate per il recupero a tassazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi