COSENZA

Perde causa e pretende risarcimento dal suo legale, arrestato

Ai domiciliari per estorsione e stalking un 32enne

giustizia

Perde una causa civile ed estorce denaro, a titolo di risarcimento, al proprio legale. Un egiziano di 32 anni, Abdelaziz Abdalla Dawa Reda, è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari dai carabinieri con l'accusa di estorsione continuata e atti persecutori. Lo scorso mese di ottobre l'egiziano, dopo aver perso una causa civile, si è recato nello studio del penalista cosentino pretendendo il pagamento di 25 mila euro come risarcimento. L'avvocato, nei mesi successivi, per timore di ritorsioni e temendo anche per i propri familiari è stato costretto a consegnare all'egiziano in più tranche 2.650 euro. Secondo quanto ricostruito nelle indagini dai militari, coordinate dalla Procura di Cosenza e scaturite da una denuncia della vittima presentata lo scorso gennaio, il trentaduenne avrebbe minacciato più volte il professionista nel suo studio, dinanzi il Palazzo di Giustizia o anche quando l'uomo andava a prendere i propri figli a scuola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi