san sosti

Sequestrata discarica nel parco del Pollino

Nell'area, a ridosso del fiume Rosa, trovate lastre deteriorate di eternit e altro materiale di risulta

pollino

I carabinieri hanno sequestrato, su disposizione della Procura del Tribunale di Castrovillari, per inquinamento ambientale, l'argine del fiume Rosa in località "Fra Giovanni", nel territorio comunale di San Sosti. L'area è sottoposta a vincolo paesaggistico poiché ricadente nel Parco Nazionale del Pollino. I militari, nel corso di alcuni servizi preventivi e repressivi in materia ambientale, hanno trovato, lungo il letto del corso d'acqua, un deposito incontrollato di rifiuti pericolosi e non. In particolare sono state trovate diverse lastre deteriorate di eternit. La zona sottoposta a sequestro è stata affidata alla custodia dell'amministrazione comunale, la quale provvederà alla rimozione dei rifiuti, nonché all'analisi delle acque, al fine di evitare che l'eventuale utilizzo possa costituire un pericolo per la salute pubblica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi