Cosenza

Elezioni provinciali: centrodestra fuori dai giochi

Rigettata la candidatura di Antonio De Caprio

Elezioni provinciali:  centrodestra fuori dai giochi

Franco Iacucci è già presidente della Provincia di Cosenza. O quasi. La corsa è stata chiusa ancora prima che cominciasse per mancanza dell’avversario. L’ufficio elettorale provinciale oggi pomeriggio ha rigettato la candidatura del primo cittadino di Orsomarso, Antonio De Caprio, che era in corsa per il centrodestra. Non ha raggiunto il numero di firme necessarie a sostenere la sfida per la guida di Piazza 15 Marzo. In base a quanto trapelato molti sindaci e consiglieri comunali (sono loro i sottoscrittori di liste e candidature in quanto costituiscono il corpo elettorale) hanno apposto l'autografo per sostenere tanto la candidatura di Iacucci quanto quella di De Caprio. In questi casi non vengono annullate entrambe le sottoscrizioni ma restano valide quelle legate alla prima istanza presentata. E indovinate chi è stato il primo che lunedì mattina ha depositato il suo plico dinanzi all’ufficio elettorale provinciale? Esatto: Franco Iacucci. Le elezioni si svolgeranno comunque, per la presidenza e il consiglio, domenica 29 gennaio.

A questo punto l'unico pericolo per l'uomo di punta del centrosinistra è la decisione del Tar, attesa per domani, su un ricorso presentato da due consiglieri comunali del Cosentino contro il decreto d'indizione delle elezioni provinciali per l'incostituzionalità, a loro parere, della riforma Delrio.

L'approfondimento nell'edizione in edicola

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi