Cosenza

Illeciti in 12 pompe di benzina

Riscontrate violazioni nel corso di alcuni controlli eseguiti dalla Guardia di finanza sul rispetto delle norme in materia di corretta esposizione dei prezzi dei carburanti

benzina

La Guardia di finanza di Cosenza ha contestato violazioni ai gestori di dodici impianti di distribuzione carburanti della provincia.
I finanzieri, al termine di una serie di controlli sul rispetto delle norme in materia di corretta esposizione dei prezzi dei carburanti, hanno rilevato l'omessa comunicazione del prezzo praticato al sito del Ministero dello Sviluppo economico del prezzo praticato. Tale comunicazione che deve essere fatta per pubblicazione sul sito "Osservaprezzi carburanti", deve avvenire settimanalmente o, nei casi di aumenti anche a cadenza infrasettimanale.
Per 12 dei 15 impianti sottoposti a controllo in località diverse del territorio provinciale è stato riscontrato il mancato rispetto delle norme previste. In tali casi sono stati redatti verbali nei confronti dei gestori degli impianti con la contestazione di sanzioni che vanno da un minimo di euro 500 ad un massimo di euro 3.000.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi