Cosenza

Bottiglia incendiaria,
Occhiuto " Inquietante"

Il sindaco, Mario Occhiuto, commenta il ritrovamento della bomba molotov da parte del personale della Digos in una cabina telefonica nei pressi della Questura. "Ciò che allarma ulteriormente è il fatto che l'ordigno sia stato abbandonato vicino ad un presidio di sicurezza ed in pieno centro urbano"

cabine molotov cosenza2

La cabina del ritrovamento

"Si tratta di un episodio inquietante che ci costringe a considerare scenari di intimidazioni e di vili attacchi alla serenità cittadina". Così il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, commenta il ritrovamento della bomba molotov da parte del personale della Digos in una cabina telefonica nei pressi della Questura. "Ciò che allarma ulteriormente - aggiunge Occhiuto - è il fatto che l'ordigno sia stato abbandonato vicino ad un presidio di sicurezza quale la sede della Polizia di Stato, in pieno centro urbano, dove il passaggio di pedoni e veicoli è sempre intenso. La protezione delle persone è una priorità e sulla vicenda è bene tenere alta l'attenzione". "Sono in contatto con il questore, Alfredo Anzalone - conclude il Sindaco - al quale ho manifestato la mia vicinanza, augurandomi che si faccia luce su un avvenimento che spero risulti isolato".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi