SCALEA

Imprenditore ferito da bomba carta

L'uomo è stato colpito nel giardino di casa. Non è in pericolo di vita.

Imprenditore ferito da bomba carta

Un imprenditore impegnato anche in politica, Daniele Dito, di 54 anni, è rimasto gravemente ferito, ma non è in pericolo di vita, dall'esplosione di una bomba carta che era stata lasciata nel giardino della sua abitazione, a Scalea. E' stato lo stesso Dito, all'alba, ad avvertire i carabinieri del ritrovamento. Poi, o perché programmato o accidentalmente mentre cercava di spostarlo, l'ordigno è esploso. La presenza di sassi nel giardino ha amplificato l'effetto dell'esplosione e Dito è stato investito da numerose schegge. Portato in eliambulanza all'ospedale di Cosenza, è stato operato e posto in coma farmacologico. Dito, imprenditore nel settore edile e dolciario, in passato ha svolto attività politica. Sul posto, oltre ai carabinieri della Compagnia di Scalea che conducono le indagini, si sono recati anche i tecnici del reparto investigazioni scientifiche e gli artificieri per stabilire la natura dell'ordigno. Al momento nessuna ipotesi viene esclusa circa il movente del gesto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi