Rossano (Cosenza)

Voleva colpire Salvini con martello e pietre

Voleva colpire Salvini con martello e pietre

Aveva una cassa con delle pietre ed un martello l’uomo bloccato a Rossano mentre cercava di farsi largo tra la gente per salire sul palco dal quale stava per parlare il leader della Lega Matteo Salvini.
A.A., di 36 anni, incensurato, è stato sottoposto a fermo dalla Polizia di Stato con l’accusa di detenzione di armi
improprie aggravate dal luogo pubblico e politico. A coordinare le operazioni è stato il questore di Cosenza Luigi Liguori presente sul posto.

Dopo essere stato bloccato l’uomo è stato portato in Commissariato. Ad accorgersi della cassa che aveva in mano sono stati alcune persone che si trovavano in piazza sotto il palco. L'uomo ha cercato di avvicinarsi al palco per salirci sopra, ma è stato bloccato prima di riuscirci.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi