Elezioni comunali Cosenza

Guccione e Occhiuto a rischio

Guccione e Occhiuto a rischio

E' una campagna elettorale avvelenata e violenta giocata anche a colpi d’interrogazioni parlamentari, col Partito democratico che denuncia la presunta incandidabilità dell’ex sindaco Mario Occhiuto a causa d’un contenzioso con il Comune, e Forza Italia che risponde ventilando la possibilità d’una decadenza dell’eventuale primo cittadino Carlo Guccione a causa di Rimborsopoli. Tanto i deputati democrat quanto i forzisti hanno chiamato in causa il ministro dell’interno, Angelino Alfano, chiedendo al Viminale e in generale al governo interventi per fare chiarezza sulla posizione. Ovviamente del leader avversario. Intanto resta in bilico il destino della lista Cosenza Popolare che Ncd dei fratelli Gentile aveva presentato a sostegno della sfida di Enzo Paolini. Dopo la bocciatura del Tar gli alfaniani si sono rivolti al Consiglio di Stato, dinanzi al quale il ricorso sarà discusso martedì.

L'approfondimento nell'edizione in edicola

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi