cosenza

Elezioni, Lucio Presta ritira la candidatura

L'imprenditore annuncia il passo indietro. "Lascio per motivi familiari". Giacomo Mancini e Marco Ambrogio i nomi più accreditati per prendere il suo posto alla guida della coalizione di centrosinistra

Elezioni, Lucio Presta ritira la candidatura

Il gran rifiuto. Stavolta non c'entra nulla Celestino V. Il passo indietro, clamoroso, lo ha mosso l'imprenditore e manager dei vip, Lucio Presta, che ha ritirato la candidatura a sindaco che pure aveva inseguito caparbiamente per mesi, in solitaria, e nei mesi passati aveva incassato pure il sostegno ufficiale del Pd che per lui solo a Cosenza aveva messo da parte le primarie. Tra l'altro spaccando la coalizione con Enzo Paolini rimasto in campo con una serie di liste civiche e l'appoggio non ufficiale di pezzi importanti ma del Pd. A sostegno della sua corsa a Palazzo dei Bruzi di Presta, invece, si erano schierati, tra gli altri, Psi, Idv, Idm, Calabria in Rete e i grandi elettori Ennio Morrone e Giacomo Mancini. Oltre ovviamente, a colonnelli e caporali democrat. «Quando ho iniziato, anni fa, a lavorare per realizzare il sogno di diventare Sindaco di Cosenza - ha affermato Presta nella dichiarazione con cui poco tempo fa ha ufficializzato il ritiro - immaginavo un finale diverso per la mia avventura. Oggi, con grande dolore, motivi di natura familiare mi impediscono di mantenere la serenità e la lucidità necessaria per portare avanti il mio impegno con la giusta dedizione e attenzione. Sono rammaricato e ringrazio dal profondo del cuore quanti hanno lavorato al mio fianco e quanti,senza riserve, mi hanno fornito tutto il loro appoggio e aiuto, guidati da una visione comune che avesse come obiettivo quello di cambiare, in meglio, Cosenza. Continuerò, per tutto ciò che mi è possibile, a creare iniziative per i giovani e a lavorare, seppur da un’altra angolatura, perché questa città, che amerò sempre fortemente, possa avere il futuro che merita», ha concluso Presta che solo una settimana fa era pienamente in campo, a lavoro per le liste e convinto di vincere anche se, dichiarava: «Io mi posso permettere di perdere».

Giacomo Mancini e Marco Ambrogio in questo momento appaiono come i nomi più accreditati per prendere il posto di Lucio Presta alla guida della coalizione di centrosinistra quale candidato a sindaco di Cosenza. "Non so niente. Tra l'altro ho già fatto stampare i manifesti con il nome di Lucio quale candidato a sindaco", ha commentato a caldo Ambrogio. Silenzio, invece, dagli ambienti di Mancini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi