Sant'Agata D'Esaro

Sequestrato bosco nel Cosentino

Sequestrato bosco nel Cosentino

Un'area boschiva di quindicimila metri quadri e oltre 2000 quintali di legname sono stati sequestrati dal Corpo forestale dello Stato di Sant'Agata D'Esaro. Il sequestro è stato effettuato dopo un controllo in località "Pettoruto" di San Sosti, zona ricadente all'interno del perimetro del Parco nazionale del Pollino. Sull'area del demanio comunale interessata al controllo era stato autorizzato un progetto di taglio eseguito da una ditta boschiva di Acri che avrebbe dovuto avere scadenza a febbraio 2016 grazie ad una proroga dello stesso Comune. Cosa che invece non sarebbe avvenuta in quanto la ditta, non avendo finito i lavori per tempo e non potendo avere ulteriore proroga, ha proceduto ad abbattere tutte le piante oggetto del taglio lasciandole sul letto di caduta per il successivo esbosco. L'amministratore unico e i dipendenti della ditta boschiva che hanno partecipato alle operazioni di taglio sono stati denunciati per appropriazione indebita aggravata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi