cosenza

"Orgoglio Brutio", espulso aspirante candidato

La lista "Orgoglio Brutio" che sosterrà il candidato sindaco di Cosenza, Lucio Presta, ha preso le distanze da Enrico Longo aspirante candidato al consiglio comunale della città

"Orgoglio Brutio", espulso aspirante candidato

La lista "Orgoglio Brutio" che sosterrà il candidato sindaco di Cosenza, Lucio Presta, ha preso le distanze da Enrico Longo aspirante candidato al consiglio comunale della città. A darne comunicazione del provvedimento è una nota della stessa lista "Orgoglio Brutio". "Lo spirito della nostra lista - è detto nel comunicato - è quello di portare avanti gli interessi della collettività, condanniamo a priori atteggiamenti e obiettivi che vanno nel verso opposto. La lista 'Orgoglio Brutio', tra le prime a scendere in campo al fianco di Lucio Presta annuncia un provvedimento quasi senza precedenti per una campagna elettorale. Ha deciso di espellere un proprio candidato, già in questa fase". Alla base della decisione ci sono "personalismi, egocentrismo e l'unico obiettivo di raggiungere risultati individualistici. Per questi motivi e per i comportamenti avuti nelle ultime ore, il gruppo ha deciso di prendere le distanze da Longo, precedentemente uscito sulla stampa a nostro sostegno". La lista "compatta sulla scelta", spiega che "credere in un progetto non significa fare i calcoli e le equazioni per posizionarsi in liste e coalizioni che soddisfino le proprie ambizioni personali, credere in un progetto significa mettersi a disposizione, con impegno e sacrifici affinché questo si realizzi. Porgiamo un grosso in bocca al lupo al giovane Enrico Longo, ma in lui non abbiamo riscontrato queste caratteristiche per tutti noi essenziali". (ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi