LIETO FINE

Ritrovata a Belvedere
ragazza scomparsa a Cosenza

La studentessa, in evidente stato confusionale, è stata notata questa mattina da un passante sulla battigia del lungomare del centro tirrenico.

questura cosenza

Missing per una notte. Sparita, scomparsa per ore da quella sua vita di studentessa universitaria. D.E.L. di anni 24, ieri era come se fosse stata inghiottita improvvisamente dal nulla, appena arrivata in autobus a Cosenza da Roggiano. Un mistero reso ancora più intricato dal fatto che, secondo la versione dei genitori, che avevano sporto denuncia in questura, la studentessa avrebbe dovuto laurearsi giovedì. L'inchiesta immediatamente avviata su precise indicazioni del questore Luigi Liguori, portava i detective della Mobile, guidati dal vicequestore Giuseppe Zanfini, ad appurare, direttamente all’Università degli Studi della Calabria, l’infondatezza della notizia dell’imminente laurea. Poi, all'alba, è stato localizzato il cellulare della giovane e attraverso sofisticati accertamenti informatici, veniva accertata la presenza di D.E.L. sulla costa tirrenica cosentina. La studentessa, in evidente stato confusionale, è stata notata questa mattina da un passante sulla battigia del lungomare di Belvedere Marittimo. L'uomo ha immediatamente allertato la Municipale, mentre da Cosenza sono arrivati i detective della Mobile che, dopo aver informato i genitori, accompagnavano la ragazza in ospedale per le cure del caso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi