Cosenza

Evasione fiscale
nel settore immobiliare

I finanzieri hanno scoperto una serie di anomalie nelle operazioni commerciali effettuate da una società di Roma

Evasione fiscale nel settore immobiliare

La Guardia di finanza di Cosenza ha scoperto una evasione fiscale da 9 milioni di euro nel settore immobiliare. Nel corso di una verifica fiscale i finanzieri hanno scoperto una serie di anomalie nelle operazioni commerciali effettuate da una società immobiliare di Roma.
Dagli accertamenti è emerso che la sede romana della società era fittizia e che quella effettiva era in Provincia di Cosenza. I finanzieri hanno scoperto l'inserimento in contabilità di fatture false per 500.000 euro, falsi acquisti di edifici in costruzione ovvero compravendite fittizie di immobili già costruiti. Al termine delle indagine il legale rappresentante della società è stato denunciato alla Procura di Cosenza per l'emissione, l'utilizzo di fatture per operazioni inesistenti. I finanzieri hanno avviato la procedura per il sequestro dei beni patrimoniali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi