MORMANNO

Rubano gasolio, arrestati due operai

Nei mesi scorsi il rappresentante della società aveva presentato una denuncia alla Polizia di Stato per gli ammanchi che da mesi stavano causando un rilevante danno economico all'azienda impegnata nei lavori sulla A/3.

E' caccia all'auto pirata

Due operai, di 25 e 49 anni, dipendenti di una impresa edile che sta effettuando a Mormanno, nel cosentino, i lavori di ammodernamento dell'autostrada Salerno - Reggio Calabria sono stati arrestati dagli agenti del commissariato della Polizia di Stato di Castrovillari per tentato furto di gasolio da una cisterna di proprietà di una ditta per cui lavoravano. Nei mesi scorsi il rappresentante della società aveva presentato una denuncia alla Polizia di Stato per gli ammanchi di gasolio che da mesi stavano causando un rilevante danno economico all'azienda. I poliziotti di Castrovillari, dopo numerosi controlli, avevano già recuperato 130 litri di gasolio. Gli investigatori hanno continuato le indagini ed hanno scoperto che uno dei due operai prelevava il gasolio dalle cisterne per rifornire la sua automobile, una Ford Fiesta. L'operazione avveniva mentre l'altro operaio controllava che nessuno scoprisse il furto. (A.A.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi