Cosenza

Occhiuto: sfido le manovre di palazzo

Occhiuto: sfido le manovre di palazzo

Il primo cittadino, sfiduciato l'8 febbraio da 17 consiglieri, non molla. In una intervista rilasciata a Gazzetta del Sud, l’ex sindaco Mario Occhiuto racconta del suo rapporto con Silvio Berlusconi – «Mi ha detto che è il massimo esperto di traditori» – e lancia la sfida alla “grande armata” messa in piedi dal centrosinistra per affrontarlo alle elezioni amministrative di giugno. «La gente» dice «deve andare a votare contro le manovre di palazzo».

Occhiuto sarà sostenuto da almeno 9 liste civiche, rinunciando al simbolo del suo partito (Forza Italia) rispetto al quale - ha detto - "non rinnego però l'appartenenza". Entro il fine settimana, invece, il centrosinistra deciderà se concorrere alla Comunali con un candidato unitario. 

L'approfondimento nell'edizione in edicola

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi