Cosenza

Centro scommesse
non autorizzato

Sequestrato dalla Guardia di finanza, che ha denunciato il titolare

Centro scommesse non autorizzato

La Guardia di finanza di Cosenza ha sequestrato un circolo ricreativo all'interno del quale venivano giocate centinaia di scommesse sportive per conto di allibratori maltesi. Il titolare dell'associazione che gestiva il circolo è stato denunciato per esercizio abusivo di attività di gioco e scommessa.
All'interno della struttura i finanzieri hanno trovato alcuni computer, tabulati con le quote offerte dai bookmaker stranieri per le partite di calcio di tutto il mondo. Dagli accertamenti è emerso anche che il circolo ricreativo era privo delle autorizzazioni e delle norme di sicurezza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi