nel cosentino

Prot. Civ. "Il mare
sta aiutando il deflusso"

"La situazione, quindi, è in miglioramento, però, non possiamo essere ancora completamente certi del definitivo miglioramento fino a quando non passa non finisce l'allerta meteo.

Prot. Civ. "Il mare sta aiutando il deflusso"

"L'acqua sta defluendo anche perché il mare è meno agitato di ieri e questo permette uno smaltimento più veloce". Lo ha detto il direttore regionale della Protezione Civile, Carlo Tansi, circa la situazione del fiume Crati. "La situazione, quindi, è in miglioramento, però, non possiamo - ha aggiunto - essere ancora completamente certi del definitivo miglioramento fino a quando non passa non finisce l'allerta meteo. Il crati, perciò, continua a essere monitorato a vista. Noi abbiamo in vari punti, quelli più critici, sin da ieri pomeriggio le nostre squadre di Protezione Civile e molte squadre di associazioni volontarie". "Siamo in contatto anche - ha concluso - con il comune di Corigliano perché in quel Comune c'è una zona, Thurio, di forte criticità dove il Crati sta erodendo un argine e alcune famiglie sono a rischio. Però tutto è sotto controllo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi