Rossano

False assunzioni
nel settore agricolo

Truffa ai danni dell'Inps messa in atto da un'azienda che faceva figurare alle sue dipendenze 84 persone. Danno alle casse dello Stato per circa mezzo milione di euro

False assunzioni nel settore agricolo

I finanzieri della Compagnia di Rossano hanno smascherato una truffa ai danni dell'Inps messa in atto da un'azienda operante nel settore agricolo per 84 assunzioni inesistenti che hanno creato un danno alle Casse dello Stato per circa mezzo milione di euro. L'impresa, secondo quanto emerso dalle indagini, ha presentato all'Inps falsi documenti a partire dal 2011, ottenendo la liquidazione di somme relative a indennità di disoccupazione e malattia per un importo di circa 200.000 euro, beneficiando inoltre di indebite riduzioni contributive pari a circa 300.000 euro con un danno complessivo all'Erario di circa 500.000 euro. La società ha denunciato un consistente numero di false giornate lavorative su fondi agricoli attestandone l'uso attraverso il deposito di falsi contratti di comodato d'uso. Le 84 persone sono state denunciati per truffa ai danni dello Stato e di falso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi