cassano ionio

Migranti si occuperanno
del verde

Alcuni spazi verdi della Città di Cassano allo Ionio saranno riqualificati e mantenuti attraverso l'impiego di alcuni migranti

Migranti si occuperanno del verde

comune Casasno

Hanno ottenuto il riconoscimento di rifugiati politici ed altri che sono in attesa della decisione della commissione. Il commissario straordinario del Comune, Emanuela Greco, ha accettato l'istanza avanzata dal Cidis Onlus, ente gestore del Progetto Sprar, in cui si manifestava l'intenzione di avviare il recupero e la riqualificazione degli spazi verdi urbani. "Il progetto - è scritto in una nota - è finalizzato al raggiungimento degli obiettivi di accoglienza integrata dei 29 rifugiati presenti a Cassano e accolti presso la struttura di 'Casa La Rocca', attraverso l'attivazione di percorsi individualizzati di (ri)conquista della propria autonomia, per un'effettiva partecipazione alla vita della comunità locale, in termini di integrazione lavorativa e abitativa, di accesso ai servizi, di socializzazione e di inserimento socioeconomico". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi