CALCIO

Cosenza-Messina 3-1
silani spietati nella ripresa


La squadra di Roselli continua ad accarezzare il sogno play-off. I giallorossi, in dieci dal settimo minuto del primo tempo per l'espulsione di Martinelli, lottano ma alla lunga cedono al forcing dei padroni di casa.

Cosenza-Messina 1-0 sblocca Arrigoni

Cosenza-Messina 3-1. Continua il rendimento positivo dei silani al S.Vito che con quella odierna hanno centrato l'ottava vittoria in dieci gare. Debutto amaro in panchina per il neo tecnico peloritano Lello Di Napoli. Partita combattuta che si mette male per il Messina al settimo quando Martinelli viene espulso dopo una trattenuta al limite su Arrighini negandogli una chiara occasione da rete. Al 14' gol di Arrigoni che da fuori area lascia partire un fendente che non lascia scampo a Berardi. Messina caparbio, al 28esimo,  trova il pari su  punizione. Fornito pennella per Burzigotti che di testa infila Perina. Nel finale di tempo due buone occasioni non sfruttate dal Cosenza, una con Vutov, l'altra con Arrigoni che centra il palo. Nella ripresa comincia meglio il Messina che ha non concretizza le occasioni di Giorgione e Baccolo. Il Cosenza chiude i siciliani, che fanno esordire Barisic, e su corner , al 17esimo, trova la rete del difensore Blondett. Cinque minuti più tardi La Mantia cala il tris e manda in archivio il match. Da segnalare l'infortunio di Arrighini e l'ingresso di Scardina che debutta con la maglia del Messina. I silani si avvicinano alla zona play-off e adesso guardano al derby col Catanzaro in programma sempre al S.Vito mentre i giallorossi domenica prossima ospiteranno la Paganese con l'obiettivo di migliorare la classifica e mettersi al riparo da sorprese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi