Verso amministrative

Cosenza, fissate le primarie

Il Partito democratico ha stabilito la data delle consultazioni per il 6 marzo. Entro due settimane dovranno essere formalizzate le candidature di coalizione

Cosenza, fissate le primarie

L’unica novità riguarda lo slittamento dei termini entro cui presentare le candidature. Non più oggi bensì il 21 Febbraio. Tra due settimane esatte. Il motivo? Presto detto: la commissione addetta all’organizzazione delle elezioni amministrative e i livelli superiori del Pd, d’intesa proprio con la segreteria provinciale, avvieranno tutte le procedure propedeutiche alla cosiddetta selezione interna del pretendente alla fascia tricolore, a iniziare dal regolamento, il quale dovrà poi essere ratificato dalla coalizione. Serviva una proroga, insomma, necessaria per oliare meglio gli ingranaggi. Chi vorrà sottoporsi al giudizio degli iscritti il prossimo 6 marzo, dunque, potrà palesare le proprie intenzioni, depositando la relativa sottoscrizione, tra le dieci di sabato 20 Febbraio e le dodici del 21. Due settimane di tempo. Durante le quali potrebbe ancora accadere di tutto. Anche un ipotetico passo indietro. Possibilità scartata dallo stesso Guglielmelli, quando afferma: «Il Pd ha nel Dna i valori della partecipazione e della democrazia, che ancora una volta ribadiamo e confermiamo». L’aspirante sindaco, pertanto, emergerà dalla cernita interna al partito. O meglio, dalla cernita interna alla coalizione, in quanto il voto è aperto, almeno così sembra, all’intero apparato di centrosinistra e alle altre forze politiche che si riconoscono in quella determinata area.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi