Corigliano

Multe alle “lucciole” e ai loro clienti

Multe alle “lucciole” e ai loro clienti

Proseguono e si intensificano i servizi di vigilanza e controlli in alcune aree del territorio Comune di Corigliano, in particolare sulla Statale 106, finalizzati al contrasto del fenomeno

della prostituzione.

Una attività a cui ha dato nuovo impulso negli ultimi mesi il Questore della Provincia di Cosenza dr. Luigi Liguori e che ha visto elevare numerose sanzioni sia alle donne dedite “il mestiere più antico del mondo”, provenienti soprattutto dall’Est europeo, ma anche e soprattutto ai clienti, proprio per spezzare il circolo vizioso del mercato, tentando di frenare la “domanda”. L’ultimo intervento risale alla serata di giovedì scorso da parte del personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Rossano e del Reparto Prevenzione Crimine di Cosenza, che sono intervenuti lungo la Statale 106. Nell’operazione sono state identificate 4 donne di nazionalità romena, di circa 30 anni, intente a prostituirsi e 5 uomini che si erano fermati con le loro autovetture. Sia alle donne che agli uomini fermati sono state elevate sanzioni amministrative di 500 euro ciascuno.

Ulteriori dettagli nell'edizione in edicola

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi