Cosenza

Banca rapinata davanti a centinaia di testimoni

Un bandito solitario ieri mattina poco dopo le 11 ha colpito la filiale della Ubi-Carime lungo l’isola pedonale

Banca rapinata davanti a centinaia di testimoni

Rapina in centro, davanti a centinaia di testimoni. Un bandito solitario ha agito ieri mattina lungo corso Mazzini, colpendo una manciata di minuti dopo le 11 all’interno della filiale della Ubi-Banca Carime.

L’uomo è avvicinato alla filiale passeggiando tranquillamente sull’isola pedonale, assieme a centinaia di altre persone impegnate in acquisti per i saldi, indaffarati per sbrigare faccende o magari seduti per un aperitivo in uno dei numerosi locali del salotto buono cittadino. Ma il malvivente non s’è fatto intimidire. Segno che ha un sangue freddo da criminale professionista o, più probabilmente, è disperato. Quando ha raggiunto l’atrio della filiale s’è sistemato sul viso la sciarpa che aveva al collo, rendendosi irriconoscibile. Quindi s’è infilato nella porta blindata, facendo attenzione a non farsi notare dai dipendenti che stavano lavorando agli sportelli né dai clienti che aspettavano il loro turno. Quando l’uscio blindato s’è aperto, ha tirato fuori il taglierino dirigendosi alle casse.

Ulteriori dettagli nell'edizione in edicola della Gazzetta del Sud

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi