Cosenza

Tentò abusare connazionale, fermato romeno

Secondo l'accusa, Claudiu, la notte di Natale, tentò di violentare una sua connazionale dopo avere colpito alla testa con una bottiglia, tramortendolo, il convivente della donna.

Tentò abusare connazionale, fermato romeno

I carabinieri hanno fermato a Cosenza un cittadino romeno senza fissa dimora, Alin Claudiu, di 21 anni, con l'accusa di violenza sessuale, lesioni personali e violazione di domicilio. Il fermo é stato fatto in esecuzione di un decreto emesso dalla Procura della Repubblica di Cosenza. Secondo l'accusa, Claudiu, la notte di Natale, tentò di violentare una sua connazionale dopo avere colpito alla testa con una bottiglia, tramortendolo, il convivente della donna. Quet'ultimo, dopo essersi ripreso, riuscì a mettere in fuga il romeno, che successivamente si rese irreperibile. La vittima dell'aggressione subì anche da parte di Claudiu atti di violenza, tra cui lo spegnimento di una sigaretta su una mano. Alin Claudiu é stato bloccato dai carabinieri nella stazione ferroviaria di Cosenza mentre si accingeva a salire su un treno col proposito di fare rientro in Romania. Il giovane é stato condotto in carcere. (a.a.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi