Cosenza

Nei guai il 21enne ferito a S. Lucia

In manette per droga e armi il giovane investito martedì dall’esplosione di un ordigno rudimentale. Trovati nella sua casa più d’un chilo tra “erba” e hashish e un fucile rubato

Nei guai il 21enne ferito a S. Lucia

È agli arresti domiciliari in un letto dell’Annunziata Matteo Cristiano, il sorvegliato speciale di 21 anni rimasto gravemente ferito due giorni fa a causa dell’esplosione di un ordigno rudimentale. I poliziotti del questore Luigi Liguori, proprio in virtù dei precedenti del giovane in materia di esplosivi, qualche ora dopo la deflagrazione avvenuta nel cuore del centro storico, si sono recati nella sua abitazione. Lì hanno trovato un ingente quantitativo di droga e un fucile, insieme ad altro materiale compromettente, tanto da far subito scattare le manette.

L'approfondimento nell'edizione in edicola della Gazzetta del Sud

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi