Cosenza

Il popolo degli incivili alimenta le discariche

Raccolta differenziata: vano lo sforzo di Comune ed Ecologia Oggi. Tra le vie caratterizzate dall’abbandono selvaggio di rifiutiquelle che collegano il capoluogo a Mendicino e Donnici

Il popolo degli incivili alimenta le discariche

Con la differenziata lanciata verso il traguardo del settanta per cento e un servizio di pulizia perfetto come quello effettuato nel post spettacoli di Capodanno non si possono sopportare gli incivili che continuano a sporcare i territori periferici.

Il lavoro di Ecologia Oggi e dei suoi operatori in questa fase è scrupoloso. Grazie al contributo della maggior parte dei condomini. Le modifiche ai turni della differenziata vengono opportunamente segnalate con manifesti attaccati ai portoni dei palazzi, negli ascensori, sui muri degli edifici. Una pubblicità a tappeto. E un impiego di risorse non indifferenti.

Alcune strade periferiche continuano a essere utilizzate come deposito di spazzatura. Mentre nel capoluogo c’è un vero e proprio braccio di ferro con i residenti dell’ultimo lotto di via Popilia dove i rifiuti continuano ad essere depositati sui marciapiedi o a ciglio strada senza tenere conto del regolamento, di orari e giorni, con il risultato che si formano mucchi di spazzatura.

L'approfondimento nell'edizione in edicola della Gazzetta del Sud

Commenti all'articolo

  • strategy7

    07 Gennaio 2016 - 16:04

    Ultimo Lotto di Via Popilia ? Questa è bella! Tutte le periferie sono invase da cumuli di spazzatura non solo Via Popilia.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi