Corigliano

Troppi furti e tentate rapine, cittadini preoccupati

Chiesto un maggiore controllo da parte delle forze dell’ordine. Solidarietà al sindacalista Giuseppe De Lorenzo da parte del sindaco Geraci e di Tonino Caracciolo

Troppi furti e tentate rapine, cittadini preoccupati

Furti, tentativi di rapina, auto incendiate e prostituzione per strada. Corigliano è una città che necessita di maggiori controlli da parte delle forze dell’ordine e di interventi atti a prevenire le azioni di micro e macro criminalità che quasi quotidianamente si compiono ai danni dei cittadini. I quali adesso si dicono preoccupati.

Alla sequela di eventi nei giorni scorsi (auto incendiata al sindacalista Giuseppe De Lorenzo della Flai-Cgil, il tentativo di rapina alla Banca Sviluppo di Via Berlinguer) si devono aggiungere anche i furti in abitazione e i tentativi di scasso ed effrazione registrati tra la notte di San Silvestro e il Capodanno. A Schiavonea un bed&breackfast ed un’abitazione privata sono stati presi di mira da una banda di malviventi.

I ladri hanno forzato le finestre con vetri antisfondamento e sono riusciti ad introdursi all’interno della struttura dove hanno racimolato qualche oggetto elettronico ed un televisore, lasciando il B&B completamente sottosopra, rompendo lampade, lampadari, luci d’emergenza e lampioncini esterni.

L'approfondimento nell'edizione della Gazzetta del Sud in edicola

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi