Cosenza

L’ “erba” di Natale
spedita da Rosarno

 L’ “erba” di Natale spedita da Rosarno

 L’ultimo carico  è finito sotto chiave. Lo hanno sequestrato i carabinieri del Radiomobile di Cosenza. Le manette si sono strette ai polsi del trentasettenne di Rosarno, Nazareno Cucinotta, volto noto negli archivi della polizia giudiziaria. Dentro la sua vecchia Fiat Punto erano nascosti 13 chili di marijuana suddivisa in 17 pacchi sigillati. Quell’uomo arrivava dalla Piana e aveva lasciato l’autostrada proprio a Cosenza Sud, per portare a destinazione l’“erba”. Ma all’uscita ha trovato le “gazzella” dell’Arma con i carabinieri e il tenente Felice Bucalo a filtrare i veicoli sospetti. È cominciato lì, da quel posto di blocco, in una sera gelida di dicembre, il mistero del reggino e della droga. Una indagine che verrà approfondita nelle prossime settimane dal procuratore aggiunto Marisa Manzini e dal pm Maria Francesca Cerchiara che si occupano del caso.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi